Coronavirus. E cosa ora?

Quasi tutti hanno sentito parlare dell’epidemia di coronavirus. Finora, la maggior parte delle persone vivevano in un senso di sicurezza – acqua calda dal rubinetto, scaffali pieni nei negozi, medicinali nelle farmacie – solo più soldi sarebbero stati necessari. Tuttavia, le terribili scene che si svolgono nella Cina comunista, dove i cadaveri giacciono per le strade, gli scaffali vuoti e le città italiane invase dall’esercito, hanno completamente distrutto questa immagine.

Improvvisamente, si è scoperto che la prosperità contemporanea poteva finire in un istante, ed è stata sostituita dalla paura, dalla lotta per la sopravvivenza e dalla minaccia di contagio e di morte.

Tuttavia, a questo punto vale la pena di porsi la domanda fondamentale: il mio senso di sicurezza si basa sulle giuste basi? Dopo tutto, prima dell’epidemia di coronavirus, potevo avere un infarto, scoprire il cancro o cadere investito da una macchina in qualsiasi momento. Solo la probabilità di questi eventi era meno probabile della malattia durante un’epidemia.

Nessuno di noi sa se prendendo la SARS-CoV-2 riusciremo a sopravvivere. Ma non credo che nessuno dubiti che un giorno le nostre vite finiranno comunque e moriremo. E poi?

Quindi, oggi non è una buona occasione per pensare seriamente a Dio? Ai tempi della Bibbia, le persone vivevano in un mondo dove c’erano molti più pericoli in agguato per loro che per l’uomo moderno. Eppure, di fronte ai pericoli più grandi, hanno detto con coraggio:

“Anche se camminerò in una valle oscura, non temerò alcun male…” Salmo 23

Sapete perché l’autore di questo Salmo, il re Davide, non aveva paura del male e del pericolo?

Leggiamo questo versetto della Bibbia fino alla fine: “Anche se camminerò in una valle oscura, non temerò alcun male, LUI E’ CON ME!

È stata la protezione premurosa di Dio Onnipotente che ha dato alle persone un senso di sicurezza così forte e reale. Oppure vorresti averla e liberarti dall’ansia e dalla paura?

La gente della Bibbia sapeva che anche la morte non è la peggiore tragedia e non mette fine alla nostra vita:

“Sono infatti certo che né la morte, né la vita, né gli angeli, né le potenze celesti, né il presente, né il futuro, né le potenze, né l’altezza, né la profondità, né qualsiasi altra creatura possono separarci dall’amore di Dio, che è in Cristo Gesù nostro Signore. Romani 8:38-39

Allora perché le persone della Bibbia non hanno temuto per il loro futuro sia temporalmente che eternamente? La risposta è semplice: hanno ricevuto promesse da Dio e si sono fidati di loro! L’apostolo Paolo rivela questo segreto con parole brevi:

“…so a chi ho creduto. 2 Timoteo 1:12

E di chi ti fidi? Ti fidi di te stesso? Un prete? Una polizza assicurativa? Il servizio sanitario statale o il governo? Ognuna di queste strutture di fiducia si rivela troppo debole o troppo inaffidabile per darvi un vero senso di sicurezza, anche dopo un’analisi sommaria. Ecco perché sei ancora spaventato. Sapete bene che tutte le vostre fonti di sicurezza non valgono molto. È ora di cambiare!

Gesù si è presentato come il miglior protettore e guardiano (“Io sono il Buon Pastore” Giovanni 10:14).

Ha anche dato la prova che Egli si preoccupa per voi e ha il potere di risolvere tutti i vostri problemi (“E Dio dà prova del suo amore per noi con il fatto che mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi” Romani 5,8).

Se tu stesso dovessi affrontare il giudizio di Dio, l’unico giudizio giusto per te sarebbe: “Morte eterna, o separazione da Dio per sempre”. L’inferno.

Per questo Gesù, pur vivendo una vita senza peccato e potendo facilmente tornare in cielo, decise di morire al tuo posto per pagare una volta per tutte la pene che ti spettavano.

Ma questa non è la fine della storia. Il terzo giorno, Gesù mostrò il suo potere sulla morte e risuscitò. Ora Egli vi dice di fidarvi di Lui: “Ecco, io sono in piedi alla porta e busso; se qualcuno sente la mia voce e apre la porta, salgo da lui e ceno con lui, e lui con me. Rivelazione di Giovanni 3:20

Se lasci entrare Gesù nella tua vita, ti salverà dall’inferno. È il Suo sangue versato per voi sulla croce del Golgota che vi proteggerà nel giorno del giudizio dall’ira di Dio Padre. Gesù, entrando nella vostra vita, diventa anche il vostro Pastore qui e ora. Satana non può toccarvi perché siete già proprietà di Cristo (1 Giovanni 5:18).

“Sono venuto perché le pecore abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza. Giovanni 10:10

“Nel mondo avrai tribolazioni, ma la fiducia, ho superato il mondo”. Giovanni 16:33

Se siete interessati a ciò che avete letto e volete parlarne di più o ricevere una copia gratuita del Nuovo Testamento di Gesù (si paga solo la spedizione), scriveteci: [email protected]

Guarda la TV Go Against the Current:
againstthetide.tv
megachurch.pl

strona-5-6-1

 

strona 2-3-4
Poprzedni artykułDie APOKALYPSE ist keine Fiktion!
Następny artykułCoronavirus. Was Jetzt?

ZOSTAW ODPOWIEDŹ

Please enter your comment!
Please enter your name here